I Rischi Sanitari della Saldatura

Su questo tema presentiamo l’aggiornamento di un factsheet della Divisione di Medicina del Lavoro di Suva e dal titolo “Rischi sanitari della saldatura”.

Il documento, che si basa su un precedente opuscolo «Saldatura» a cura di J. R. Meier e L. Hofer.

Gli argomenti che affrontiamo:

  • I procedimenti di saldatura e taglio
  • Le sostanze pericolose per la salute
  • La salute e i processi di saldatura

Le sostanze pericolose per la salute

In relazione al procedimento e alle sostanze utilizzate durante la saldatura si liberano fumi, polveri, vapori e gascontenenti diverse sostanze.

Si indica poi che gas e vapori si originano “dai gas combustibili e protettivi, dall’aria, dai materiali di rivestimento o dalle impurità”.

Questi alcuni esempi di sostanze nocive gassose:

  • Acetilene
  • Ozon
  • Monossido di carboni
  • Ossidi di azoto
  • Fosgene
  • Aldeidi

Si segnala poi che le polveri e i fumi di saldatura hanno origine “per il 95% dai materiali di apporto e di consumo (elettrodi a filo o a bacchetta, leghe per brasatura, polvere per saldatura, fondenti, ecc.) e per il restante 5% dal materiale di base.

Per un ulteriore approfondimento si rimanda al factsheet della Divisione di Medicina del Lavoro di Suva allegato.

I Rischi Sanitari della Saldatura