Misure di Sicurezza nell’Uso delle Scale

Un documento regionale che ha analizzato rischi e misure di prevenzione nell’utilizzo delle scale – approvato dalla Regione Lombardia con Decreto n. 1819 del 5 marzo 2014 – si intitola “Linee Guida per l’utilizzo di scale portatili nei cantieri temporanei e mobili

Il documento, che sostituisce precedenti linee guida approvate dalla Regione Lombardia, vuole fornire ai diversi soggetti operanti in cantiere uno strumento semplice ed operativo da consultare nel corso delle diverse tipologie del lavori che di volta in volta richiedono l’utilizzo di scale portatili.

È presente non solo una parte generale, ma anche una parte specifica in forma di “schede di attività” riguardanti undici diversi utilizzi in cantiere delle scale portatili. Attrezzature di lavoro che possono essere, come indicato nel documento:

  • scale semplici di appoggio: “scala che, quando è pronta per l’uso, appoggia la parte inferiore sul terreno e la parte superiore su una superficie verticale, non avendo un proprio sostegno. Può essere ad un solo tronco ovvero a più tronchi innestabili o sfilabili”;
  • scale doppie: “scala auto stabile, che quando è pronta per l’uso, si sostiene da sé, appoggiando i due tronchi sul terreno, permettendo la salita, a seconda della tipologia, da un lato oppure da entrambi”;
  • scale a castello: “scala autoportante con solida base di appoggio, con un tronco di salita dotato di corrimano, e con ampia piattaforma di stazionamento dotata su tre lati di parapetto normale”.

Si rimanda al documento allegato per la specifica di ciascuno dei predetti punti.

Misure di Sicurezza nell’Uso delle Scale