Le 10 Regole per Ridurre il rischio da Movimenti Ripetitivi

Sappiamo che se nel nostro paese le malattie professionali sono in continua crescita, una buona parte delle patologie denunciate all’Inail sono correlate ad attività lavorative comportanti movimenti ripetuti degli arti superiori.
Per questo motivo è bene continuare a mantenere alta l’attenzione sulle tematiche relative al sovraccarico biomeccanico degli arti superiori.

Per avere qualche informazione basilare su questa tematica, torniamo a presentare un documento – pubblicato sul sito dell’ ATS Brianza e correlato al Piano Mirato di Prevenzione “ Il sovraccarico biomeccanico degli arti superiori: un rischio sottovalutato” – dal titolo “L’ABC dei movimenti ripetitivi. Come prevenire i disturbi degli arti superiori”.
Tale breve pubblicazione riporta anche alcune semplici regole, le “10” regole d’oro per ridurre il rischio, alternandole con alcuni utili suggerimenti per le postazioni di lavoro.

Questo il breve decalogo per la riduzione dei rischi:

  1. eseguire le azioni nell’ordine insegnato;
  2. usare il più possibile entrambi gli arti: le azioni più facili possono essere fatte anche con la mano sinistra;
  3. evitare di aggiungere azioni inutili, ad esempio afferrando e riafferrando più volte un oggetto prima di posizionarlo.
  4. non lanciare oggetti ed evitare comunque movimenti bruschi.
  5. controlla che gli attrezzi che usi non provochino compressioni, arrossamenti, bolle, callosità sulle mani e sulle dita.
  6. non prendere oggetti pesanti usando solo le dita;
  7. se l’impugnatura di un attrezzo e l’esecuzione di più azioni costringono a mantenere a lungo il polso/i molto piegato/i chiedi al capo reparto o all’addetto della sicurezza di cambiare il tipo di impugnatura dell’attrezzo o di migliorare i punti operativi sul posto di lavoro.
  8. non accelerare il tuo lavoro per finire prima del tempo accumulando minuti liberi prima di andare in mensa o prima della fine del turno
  9. lavorare spesso con le braccia sopra l’altezza spalle, soprattutto maneggiando pesi o facendo gesti che richiedono uso di forza, è rischioso per i tendini delle spalle.
  10. rivolgersi al servizio sanitario aziendale quando si avvertono i primi sintomi soprattutto se legati all’attività lavorativa.
Le 10 Regole per Ridurre il rischio da Movimenti Ripetitivi