Nuovo Bando ISI INAIL 2018 per il 2019

Pubblicato in gazzetta ufficiale il bando ISI 2018 per il 2019 dell’INAIL che stanzia 370 milioni di euro per investire in sicurezza sul lavoro

Il Bando ISI INAIL eroga incentivi in favore delle aziende virtuose che intendono investire in sicurezza nei luoghi di lavoro. Si tratta della nona edizione che stanzia 370 milioni di euro.

La presentazione delle domande dovrà avvenire solo in modalità telematica per mezzo di una procedura articolata in tre fasi: compilazione della domanda nella sezione “Servizi online” del sito Inail dall’11 Aprile 2019 fino alle ore 18 del 30 Maggio 2019; inoltro della domanda online nel giorno di apertura dello sportello informatico (il cosiddetto “click day”), che sarà comunicato sul sito dell’Istituto a partire dal 6 Giugno 2019; conferma della domanda online da parte delle imprese ammesse al finanziamento con l’invio della documentazione necessaria per la specifica tipologia di progetto.

I fondi messi a disposizione da INAIL sono ripartiti in cinque linee di finanziamento, differenziati in base ai destinatari; vengono assegnati fino ad esaurimento delle risorse finanziarie, secondo l’ordine cronologico di ricezione delle domande e sono a fondo perduto. Questa la loro ripartizione:

  • Asse 1 (Isi Generalista) euro 182.308.344,00 per i progetti di investimento e per l’adozione di modelli organizzativi e di responsabilità sociale;
  • Asse 2 (Isi Tematica) euro 45.000.000,00 per i progetti per la riduzione del rischio da movimentazione manuale di carichi (MMC);
  • Asse 3 (Isi Amianto) euro 97.417.862,00 per i progetti di bonifica da materiali contenenti amianto;
  • Asse 4 (Isi Micro e Piccole Imprese) euro 10.000.000,00 per i progetti per micro e piccole imprese operanti in specifici settori di attività (Ateco 2007 A03.1, C13, C14, C15);
  • Asse 5 (Isi Agricoltura) euro 35.000.000,00 per i progetti per le micro e piccole imprese operanti nel settore della produzione agricola primaria dei prodotti agricoli.

In particolare per quanto riguarda l’Asse 4, dedicato alle micro e piccole imprese operanti in specifici settori di attività, le attività economiche introdotte sono:

  • la Pesca (la piccola pesca e la grande pesca precedentemente assicurata presso l’ex IPSEMA);
  • il Settore Tessile-Confezione-Articoli in pelle e calzature appartenenti al settore manifatturiero con specifici codici Ateco (C13 – C14 – C15).
Nuovo Bando ISI INAIL 2018 per il 2019